Nikos Ikonomidis, l’Egeo in un violino

Chi ha avuto la fortuna di assistere almeno una volta nella vita a una festa in Grecia dove suona Nikos Ikonomidis difficilmente può dimenticarlo.

Ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente un anno fa. Mi trovavo ad Atene per continuare i miei studi relativi alla musica greca tradizionale e, nonostante lo conoscessi di fama da molti anni, mi sono deciso a contattarlo dopo aver visto uno splendido documentario a lui dedicato della serie televisiva greca “Ellinon dromena” (che puoi vedere qui).Ha risposto molto gentilmente alla mia mail e mi ha invitato ad andarlo a trovare a casa sua.

Sentirlo mentre suona il violino è come fare un tuffo nel mar Egeo. Oltre, ovviamente, a una tecnica di altissimo livello, quello che colpisce del suo modo di suonare è la capacità, anche su una sola corda di violino, di creare un’atmosfera così coinvolgente da renderti impossibile il restare fermo. Il violino nelle sue mani non sembra solo uno strumento melodico, ma anche ritmico; anche da seduto non puoi fare a meno di muovere i piedi seguendo l’andamento saltellante delle danze delle isole.

Ieri sera ha suonato a Lykovrysi, a nord di Atene, e naturalmente sono andato ad ascoltarlo. Le immagini parlano da sole e non hanno bisogno di commenti…

http://youtu.be/QeR6J1eQmw8