25-26.10.2014 – Seminario “Il rebetiko: teoria e pratica” – Roma

Preiscrizione richiesta entro il 15 ottobre


Il rebetiko è uno dei generi più singolari della musica greca: sviluppatosi soprattutto ad Atene fra il 1922 e il 1952, risente di influssi provenienti dai Balcani, dall’Asia Minore e dall’Europa occidentale.
Il seminario è rivolto ad appassionati e musicisti sia dilettanti che professionisti desiderosi di avvicinarsi a questo particolare repertorio.


PROGRAMMA

Parte teorica:

  • introduzione alle teorie modali del mediterraneo orientale, con particolare riferimento all’area egea, e loro reinterpretazione nell’ambito del repertorio rebetiko;
  • studio della teoria modale del rebetiko: i dromi;
  • studio delle principali formule ritmiche del repertorio di rebetika: chasapiko, zeibekiko, karsilamas, tsifteteli, aptalikos.

Parte pratica:

  • impostazione di base sui vari strumenti;
  • diteggiatura funzionale al sistema modale del rebetiko;
  • tecnica di base e avanzata per la mano destra e per la mano sinistra;
  • prassi esecutiva della musica rebetika, con particolare attenzione agli abbellimenti e alle ornamentazioni melodiche tipiche di ogni strumento.

Repertorio:

  • si affronterà in particolar modo il repertorio del cosiddetto rebetiko pireotiko, cioè quello compreso fra gli anni Trenta e la Seconda Guerra Mondiale, attraverso le canzoni di Markos Vamvakaris, Giorgos Batis, Giannis Papaioannou, etc.

Note:

  • è utile avere con sé un registratore e/o una videocamera;
  • la lettura del pentagramma è utile ma non indispensabile, in quanto si utilizzeranno sistemi di trasmissione sia orali che scritti, anche attraverso spartiti con tablatura;
  • ai partecipanti sarà distribuito materiale relativo agli argomenti trattati (spartiti, appunti sulla teoria musicale, esercizi di tecnica, ascolti, indicazioni bibliografiche e discografiche).

Pagina dell’evento su FaceBook:

https://www.facebook.com/events/571163869676850